I contenitori per conservare gli alimenti


I contenitori per conservare gli alimenti….chi di noi non ha avuto qualche difficoltà
nella scelta dei contenitori o sacchetti e molto altro per conservare in modo corretto gli alimenti? Io sono la prima (lo ammetto) e di errori ne ho fatti tanti ma poi pian pianino mi sono organizzata, ho chiesto consigli ed ho cercato di creare una piccola lista di cose da fare e non fare!

Inizio subito con il dirvi che è molto importante sapere che non tutti i contenitori che abbiamo in casa sono indistintamente adeguati ai diversi tipi di di conservazione: frigo, freezer, temperatura ambiente ma si differenziano in modo da garantire un ottimo e sicuro mantenimento dei nostri alimenti.

Caratteristiche comuni per tutti i contenitori per alimenti (per ogni tipo di conservazione)

Il contenitore deve essere impermeabile con chiusura ermetica
Il contenitore deve essere resistente e adatto a qualsiasi temperatura
Il contenitore deve essere non deve subire deformazioni sia di consistenza che di qualità
Su ogni contenitore deve essere apposta un’etichetta su cui scrivere il giorno in cui l’alimento viene conservato

I contenitori per la conservazione in frigo e in congelatore sono diversi così come la modalità di conservazione, vediamo nello specifico.

FRIGO

Gli alimenti devo essere conservati in contenitori sia di plastica o di vetro con tappo ermetico (assicuriamoci che siano ben chiusi)

Se non abbiamo in casa dei contenitori adatti possiamo avvolgere gli alimenti nella pellicola da cucina (assicuriamoci che siano ben avvolti in ogni parte).

Se desideriamo conservare i nostri alimenti avvolti nella carta di alluminio ricordiamoci di avvolgerli anche nella pellicola trasparente o nei sacchetti che utilizziamo per il congelatore.

La frutta e la verdura deve essere conservata nei cassetti del frigo.
La carne e i formaggi devono conservati ben avvolti nella carta (possiamo usare la carta da forno o quella con cui li abbiamo presi dal nostro salumiere).

CONGELATORE

Per congelare carne, verdure e frutta utilizziamo i sacchetti specifici (in commercio ci sono di diverse grande o con chiusura a zip o con laccetti).

Per congelare verdure cotte, alimenti liquidi, gelati utilizziamo i contenitori di plastica idonei con chiusura ermetica per il freezer.

E’ raccomandato d’inserire in una busta gli alimenti surgelati inscatolati (quelli acquistati all’iper) prima di essere trasferiti nel congelatore.

Se desiderate conservare i vostri alimenti avvolti nella carta di alluminio non dimenticate di avvolgerli successivamente sempre in buste di plastica.

Non è consigliabile utilizzare contenitori di vetro per conservare i vostri alimenti nel congelatore.

Piccoli suggerimenti

Dovete congelare degli alimenti piccoli come brioche, ravioli, tortelli, gnocchi e molti altri? Come procedere? Disponete i vostri alimenti su di un vassoio (un pò distanziati fra loro) quindi li fate congelare dopodiché li trasferite o nelle bustine o nei contenitori.

Non congelate grosse quantità dei vostri alimenti ma cercate di fare delle monoporzioni o porzioni piccole.

Fate fuoriuscire sempre l’aria dalle bustine una volta inserito il vostro alimento.

Apponete sempre le etichette su ogni contenitore o bustina con la data di congelazione, specificate cosa state congelando.